Pubblicità a negozi che vendono cucine in Abruzzo.


Cucine in Abruzzo

Vasta gamma di cucine moderne, classiche, economiche ... in Abruzzo (L'Aquila, Pescara, Teramo e Chieti)


Le migliori cucine in Abruzzo

www.cucine.abruzzo.it propone cucine in Abruzzo: anzi le migliori cucine in Abruzzo. Ogni cucina può essere realizzata anche su misura, con aggiunta di eventuali accessori o mobili, secondo le diverse esigenze.



Steel Cucine: www.steel-cucine.com/it/



Disponiamo di cucine dal design minimali, con penisola, living, ionica, ad isola, angolare, funzionale, a elementi separati ...

In base all' arredamento della vostra casa, potrete scegliere fra cucine: moderne, classiche, country, industrial, shabby, boho chic, etnica, rustica, vintage, ecc.

Ovviamente, il colore della vostra cucina, potrà essere scelto tra una vasta gamma.

Realizziamo anche cucine da esterno per giardini, rustici, ecc.


Marche di cucine

Oltre alla realizzazione di cucine artigianali, vendiamo anche cucine di marche prestigiose:

Se invece vuoi conosce le offerte dei divani, visita www.divani.abruzzo.it.


Descrivici la tua cucina ideale, ti ricontatteremo noi:


* Nome e Cognome


Telefono


* E-mail


* Messaggio


* Accetto regolamento privacy e successive modifiche.

* Campi obbligatori.





La Cucina

Il termine cucina deriva da una forma lat. coquina da cuoqo (come culina da cocslina) e sta a indicare il luogo proprio del focolare; cosi anche secondo un' etimologia varroniana culinam veteres conquinam dixerunt quia ibi colebant ignem (presso Nonio I, 273).


Evoluzione della cucina

Nella primitiva casa italica la cucina non costiutuisce un ambiente a sé, ma si riduce al focolare, il cui posto appare fissato nell' atrio, ubicazione forse imposta dal fatto che non solo l'atrio era la parte centrale della casa, ma era anche quella parte che nella copertura del tetto offriva uno spazio aperto, utilizzabile per l'emissione del fumo.

... omissis ...

Con l'ampliamento e lo sviluppo che la casa italica subisce per l'aggiunta del peristilio, per una maggiore disponibilità di spazio, anche la cucina è allocata in un ambiente proprio; non solo, ma resasi inutile, per l'uso dei condotti di scrico (fusoria) e dei camini, la comunicazione con l'aria aperta, la cucina viene spostata dall' atrio nelle più interne adiacenze al peristilio.

... omissis ...

La suppellettile della cucina era formata da tripodi e graticole di ferro (craticulae), caldaie di ferro e di bronzo (cucumae), casseruole, nonchè dalla numerosa suppellettile vasaria fittile.

... omissis ...

Nel Medioevo, la cucina seguì due schemi ben distinti a seconda che si trattava di comuni case o di grandi conventi o castelli. Nel primo caso la cucina costituiva anche il principale ambiente di soggiorno e per la cottura dei cibi serviva un ampio camino; non molto diverso da quelli adoperati per il riscaldamento. Nel secondo invece, dovendosi provvedre per la preparazione dei cibi per collettività numerose, la cucina ea un ambiente a parte, talvolta addirittura un piccolo edificio isolato di cui la parte principale era un grandissimo focolare centrale.

Nei palazzi e nelle ville del rinascimento si diffuse l'uso, ancora seguito per abitazioni signorili e collettive, delle cucine nei piani bassi dell' edificio; si trattava in generale di vaste stanze fornite di monumentali camini, ma scarsamente illuminate e collegate con i piani superiori mediante scale secondarie.


La cucina in età moderna

Nell' età moderna, la cucina ha subito innovazioni molteplici e radicali e grande differenziazione di tipi, a seconda delle esigenze di arredamento a cui deve adattare nelle varie case.

Cosi le cucine degli alberghi, degli ospedali, dei collegi, delle caserme, ecc., posseggono propri requisiti che sono descritti specificatamente nei relativi cataloghi delle varie marche di arredamento.

... omissis ...

Negli edifici destinati ad abitazione (case, ville, palazzi, appartamenti, ecc. ), la cucina è tra gli ambienti di servizio, il più importante e presenta caratteristiche diverse a seconda del grado di ricchezza e di comodità dell' appartamento.

Nelle abitazioni di lusso, la cucina ha un luogo piuttosto appartato da quello riservato alla vita familiare ed è usata esclusivamente per preparare cibi; nelle abitazioni borghesi e più in quelle popolari, operaie e rurali, la cucina riassume in sé varie altre funzioni, quali quelle di stanza da pranzo per domestici o anche per le famiglie, di locali per provviste, ecc.

In qualsiasi edificio, l'ubicazione più opportuna delle cucine è verso i lati orientati a nord e prospicentie verso cortili, giadini o fronti secondarie.

... omissis ...

E' bene che una cucina soddisfi i seguenti requisiti:

Tratto da: eciclopedia Treccani.


Elementi di una cucina

Tra gli elementi più importante per una cucina, ci sono gli elettrodomestici: fornelli, forni, frigoriferi ... sono indispensabili per cucinare e conservare i cibi.

Altro elemento importante è il lavandino, in cui vengono lavate le stoviglie.

Altro elemento sono i mobili in cui riporre stoviglie, vettovaglie, tovaglie, piccoli elettrodomestici e quant'altro necessario a cucinare e mangiare.



Pubblicità su cucine.abruzzo.it

Se anche tu vuoi fare pubblicità su www.cucine.abruzzo.it, contattaci.